Climbing Areas
METEO
SC STAFF
SardiniaPoint
Case vacanze
 
Sardinian climbing slang

segnalazioni di vari arrampicatori

inserite qui la vostra segnalazione
split, gesso, gancio e filologicamente spit, magnesio, rinvio e corda!
ohh Danieh! Passamile ogggive!!!Neofita che chiede all'amico esperto i rinvii per la salita da capocorda!
nullnull
HO LE MANI MASTICATEEsprime la sensazione che si prova dopo una giornata di arrampicata su roccia molto aggressiva
HO LE MANI MASTICATEEsprime la sensazione che si prova dopo una giornata di arrampicata su roccia molto aggressiva
nullnull
SINDAN.D
SINDAForma contratta dell?espressione ?Sind?andaus?- ovvero ?Andiamo via (dalla falesia)?- ESEMPIO: Beh o piccioccus, io direi che sinda...-Eia, che ne era quasi scesa la buiosa! TRAD: Compagni, forse è giunta l?ora di rincasare? ? Hai ragione, in effetti sono ormai calate le tenebre!
ESPROPPIONel linguaggio del bouldering, sottrazione di grossi massi rocciosi dai terreni privati giustificata da motivazioni politico-sportive. ESEMPIO: -O Fisio, mì che sior Chicchino non voleva più a passarle nell?orto quando andevamo a fare BROCCHI, che le schiaccevamo all?inzalata, ha detto. ? Mischinu de issu! Inzà ci cravviamo all? ESPROPPIO PROLETTARIO, e dopo dei perdigoni ce ne pinnicchiamo pure meloni e croccorigasa?-
GHETTANDEDDA !Sovente a sostituire l?espressione ?Qua la mano amico, i miei più sinceri complimenti !? ESEMPIO: ?O Ciccio, custa borta ad Anfetamina l?ho fatta solo bene !? ?Ci poris contai o Nenno, ghettandedda !?
DI GOMMA....Come il precedente..
DI LEGNO...esprime l'impossibilità più assoluta che un dato evento si sia verificato. Esempio: "Oggi sei stato a Quirra? Allora hai certamente provato la via Settimo Sigillo!" "Sì, di legno..."
O FRO', AMMOLLARINCI ALLA GRANDE !!!trad: "Forza o fiore d'amico, dimostra la tua abilità nel superamento di questo difficile itinerario !!!"
MISCHINO DI TE...ESEMPIO: "Guà, oggi a Cottoncreb da scallu!" "Mischino di te..." TRADUZIONE: " Vedrai che oggi salirò un 7c+ a Punta Pilocca!" "Povero te..."
PITTICCA SA SURRA !!!esprime il conseguimento di un clamoroso insucesso, di una sonora bastonata; esempio: "Hai poi avuto successo nel tuo ennesimo tentativo di concatenare i movimenti di Wonderland ?" "Mabbà...pitticca sa surra !!!"
ASCENSORISTI"ARRAMPICATORI" CHE UTILIZZANO, PER LE VIE CHE LI IMPEGNANO IN MANIERA ECCESSIVA, IL SISTEMA DELL'ASCENSORE.
ASCENSOREDICESI ASCENSORE METODO, NON PROPRIO LECITO E SPORTIVO, PER ARRIVARE ALLA CATENA. L'UTILIZZO DELL'ASCENSORE PERMETTE DI FERMARSI AI VARI "PIANI" PER RIPRENDERE FIATO. PRATICA MOLTO CRITICATA E DEPRECATA CON FORZA DAI PURISTI CHE PIUTTOSTO CHE UTILIZZARE UN SISTEMA DEL GENERE PROVANO RIPETUTAMENTE LE VIE FINO A VENIRNE A CAPO IN MANIERA TOTALMENTE LECITA.
a prese dipintesi riferisce alle prese piccole e difficili da interpretare tipiche della falesia di "Sa Domu Sa Orku"
'na cozza!Climber di intelligenza motoria quasi uguale a zero! Le cozze posso arrivare anche a fare gradi molto alti, sbattendo ripetutamente il guscio sulla via. Infatti le cozze "più brave" si riconoscono dal guscio tutto scalfito...
cacciano in brancoAbitudine di certi climbers di provare la stessa via a turno, aiutandosi a vicenda e sostenendosi psicologicamente. Capita di vedere anche due individui dello stesso branco morfologicamente diversi, ad esempio uno alto 1 e 90 e uno tipo tapp'e gazzosa, diciamo 1 e 40, fare assolutamente gli stessi movimenti ed essere convinti di fare la cosa giusta! La caccia può durare anche alcuni mesi...
trucchiVengono definiti come trucchi tutte quelle astuzie che concorrono a spezzare la via con una serie di riposi, oppure con movimenti più facili poco intuitivi. Nel Campidano in particolare i "trucchi" vengono tramandati di climber in climber all'interno di uno stesso clan, e naturalmente rivelati sbagliati a quelli del clan avversario. I trucchi sono espressione dell'intelligenza motoria di chi li trova, nonchè dell'imbecillità motoria di tutti quelli che li eseguono poi pedissequamente.
non ho portato gli zuccheriArrampicatore che non sa' piu come giustificare la sua giornata no.
O PICCIOCCUS, CE LA VEDIAMO A SA QUEIT !!!della serie che ci fermevamo tottus al bar della 130 a bercene quatro icchinusa fresche fresche
GUA', E' CHE NON CIO' VOGLIA...indica scarsa motivazione a provare una via al momento, specie se questa ha duramente bastonato poco prima altri pretendenti...
E CHINI SEU, SU MAGU?Variante locale di "E itta seu, Mandracche?", per indicare poca propensione ad affrontare sezioni appena complesse, adducendo la scusa che solo il noto "Mago" riuscirebbe a risolverle...
Io questa via non la farò mai!espressione nata come manifestazione di profonda sfiducia nelle proprie capacità, ora utilizzata come formula propiziatoria prima di salire un tiro particolarmente impegnativo.(tradizione popolare)
recuperami bene bene bene che ho paura di volare!!scalatore convinto di essere ancora in libera che ha una paura folle di volare.
recuperami bene bene bene!!scalatore convinto di essere ancora in libera.
non vedo mezza pizzetta!Non vedo nulla! Termine che si sente spesso all'imbrunire, quando i soliti noti si attardano e pretendono di arrampicare lo stesso, pur essendo arrivati in falesia 10 minuti prima del calmar delle tenebre!
Insetto steccoarrampicatore molto magro, quasi biafrano, di cui l'incarnazione sarda è senza dubbio Marco Bussu
cricetoDicasi di individuo avezzo a fare circuiti ripetuti sul pannello, proprio come un criceto nella sua ruotina
Bloccami bene che volo..Indicazione dello scalatore in crisi.. che spera di volare il meno possibile!!!
Bloccami bene che volo..Indicazione dello scalatore in crisi.. che spera di volare il meno possibile!!!
ma baffanc...risposta alla litania di cui sopra, specie se lo scalatore in questione è appena sceso lasciando a metà il passo chiave, dopo aver dimostrato di avere la forza e la resistenza per fare due o tre volte l'itinerario temuto...
TOCCA, SCENDINE DE PRESSI !"Orsù compagno, lascia che ti cali: questa via mi sembra ben oltre le tue modeste possibilità..."
ZACCASIDDA O GOPPA !fraterno augurio a un amico di superare in libera un difficile itinerario.
A TIPO SIMMONECCARCANGIUdi scalatore avente una tecnica di piazzamento sopraffina...
A TIPO SIMMONESSARTIdi scalatore avente scioltezza ed efficacia non comuni...
questa via è un roglio!Questa via è un vero casino!
prendi quella storia!prendi quell'appiglio, solitamente brutto...
FuneTermine con cui i principianti ed in genere i non addetti ai lavori chiamano la corda d'arrampicata.
Fittoni sfuocatiIndicativo di via con chiodatura piuttosto lunga...
cazzilloN.D piccolo appiglio allungato
GancioN.Dtermine generico usato dai principianti per indicare il moschettone
spittoneN.D termine generico usato sovente dai principianti per indicare la protezione
Ma il medico te l'ha ordinato?Come per "ma vi pagano?". Tipica domanda dei pastori quando vedono chiodatori salire per sentieri e falesie carichi come muli di zaini con trapani, fix e quanto altro di pesante le acciaierie sanno produrre.
Ma vi pagano?N.D
Ho le braccia ghisateOvvero avere le braccia dure come la ghisa, metallo poco malleabile. La ghisatura avviene dopo aver fatto con poco allenamento vie strapiombanti.
tacca bastardaAppiglio dolorosissimo e imprendibile presente in ogni panello sintetico..
oooh non bi la faghe e' crepadu como ghe faladaN.D Tipica espressione dei pastori alla vista di climber sbuffanti e grassotteli ke arrancano sulle vie del nuorese translation : "ooh non ce la fa e crepato ora cade !"
hai tirato la catena!Non si riferisce a quella del WC, ma al fatto di aver acchiappato la sosta al volo!
FigoneLarga fessura sulla parete
Mettimi in restiiiiiiiing!!!!Segnalazione alternativa di chi vuole essere "messo in tiro" in un passaggio difficoltoso
moschettare moschettonare, passare la corda all’interno del moschettone
non è cosa po' mei! questa via è troppo difficile per le mie possibilità
crostini via caratterizzata da una serie di concrezioni fragili
liscione tipo sangiovvanni una placca di calcare liscia che ricorda quelle della falesia di San Giovanni, ai tempi attrezzata da Gianluca Piras
cannone grossa colonna di calcare
piattoni svasi tipici appigli piatti e sfuggenti, sovente umidi
grattugia roccia calcarea lavorata a gocce taglienti, dove è sempre meglio non cadere...onde non grattugiarsi
cagotto paura
mi è preso il cagotto mi è presa paura, solitamente con lo spit lontano
Alè, alè, vaaaii! esclamazione di incitamento, che aumenta in volume in prossimità della catena, oppure quando l’arrampicatore, sfinito, sta per cedere
Alè ziusè espressione che deriva dal ripetere, con fini propiziatori, l’incitamento che i compagni rivolgevano al forte G. Garippa nel momento in cui stava per chiudere Anime Salve (8b+)
Respira Ziusè Variante della precedente, che ha l’effetto di ricordare all’arrampicatore di respirare, e non scalare affannato
Arzia dimoniu! Sali demonio! Tipica espressioni dei centri rurali
Arzia in su baldacchinu Udita in alcune zone rurali del centro Sardegna: letteralmente sali sul baldacchino...ma in arrampicata baldacchino sembra essere riferito ad una grossa concrezione
scoppiare una via salire una via, solitamente detto in tono dispregiativo ed esorcistico
chiudere una via come la precedente, ma tutto sommato detto con maggiore educazione
bastonata non riuscire a fare una via e andare via con la coda tra le gambe
oggi c'è l'umidone la roccia è unta dallo scirocco e rende la scalat scivolosa
oggi la Ruota è mattone crudo Il colore della roccia della Ruota del Tempo, dovuto al vento di scirocco, è marrone scuro. Praticamente era meglio stare a casa!
si pattina! Oggi il calcare è troppo scivoloso
tiraprese arrampicatori avezzi all’uso del pannello resinato
ciapa e tira arrampicata che necessita di poca intelligenza motoria
tirone americano espressione che indica un monotiro molto lungo, come quelli che (inizialmente) si trovavano nella falesia di Smith Rock, nell’Oregon
metti in tiro! mettimi in tiro e calami
ho i dobermann agli avambracci! Lo dice solitamente un arrampicatore che si trova con gli avambracci molto stanchi e sta per cedere
sono d'acciaio! Sono molto, molto stanco e sto per cedere
sono di legno arrampico legnoso come un burattino, poco fluido
lametta scaglietta tagliente
gillette scaglietta tagliente che ricorda un celebre appiglio di una via a Punta Pilocca, soprannominato, appunto, Gillette
sequenza si riferisce alla sequenza di movimenti di una via
pivelle non ne vogliamo! le ragazze preferiamo lasciarle a casa, ci infastidirebbero nelle nostre prestazioni (arrampicatorie)
itta seu, Mandrake? Sono forse Mandrake? E’ un’esclamazione che indica stupore, per essere stati troppo sopravvalutati nell’offerta di provare una via difficile o compiere un movimento quasi impossibile
canaponi corda oramai molto usurata e pesante
questa corda è felpata questa corda ha talmente tanti voli che ha una parte che sembra una coda di un gatto!
ho la bocca che è una stalla piena di fieno tipica espressione che indica una recente ubriacatura o una salita alla base della falesia sotto il sole di luglio...
voltone da gara via che presenta uno strapiombo tale da sembrare una struttura da gara
schiena arippu crash pad allorchè si rimane colpiti dai muscoli dorsali di qualche scalatore
oh Manollo! tipica esclamazione dei profani quando vedono qualcuno arrampicare
ma i picchetti tengono? altra esclamazione degli stessi profani, quando si avvicinano e cercano di saperne qualcosa di più...
questa via è troppo violenta! Si dice di una via con un passaggio molto intenso e difficile
coniglio rinvio rigido e allungato che consente di arrivare ai moschettonaggi troppo lontani
canna da pesca attrezzo americano che consente di pre-moschettonare anche stando a terra
strapiombo ignorante! detto solitamente da un arrampicatore poco avezzo agli strapiombi in senso dispregiativo verso gli stessi
placca di mer... detto solitamente da arrampicatore poco avezzo alle placche in senso dispregiativo verso le stesse
banfone colui che imbroglia, più o meno ad arte, sulle sue prestazioni
bisonte si dice di un fisico...non proprio da arrampicatore
cinghiale individuo rozzo e selvatico...oppure colui che si sa muovere bene sui sentieri poco tracciati
libellula colui che sale una via con grazia (non Fenu...)
caprone colui che, nonostante i consigli, si incapponisce a fare di testa sua
chiodatura ascellare chiodatura troppo vicina, nella quale quando tu passi il rinvio successivo hai quello prima all’altezza dell’ascella
Dov'è il prossimo spit? A casinu! Indica sconforto nell’arrampicatore che vede il prossimo spit troppo lontano!
telecomandato colui che sale ripetendo per filo e per segno le indicazioni del compagno che gli fa sicura
Non mi regge la pompa! Non ho abbastanza forza fisica per fare il passaggio
Prendimi! Un po’ ambiguo, ma pare che in arrampicata indichi il fatto di prendersi in sicura, assicurarmi!
cala, cala, calaa! Un arrampicatore sconfortato lo dice secco al compagno, con segno di chi non ne vuole più sapere
ci vogliono gli zoccoletti arrampicatore che come scusa trova il fatto di non avere scarpe sufficientemente rigide
non ti tieni! non sei abbastanza bravo
vorrei tenermi di più litania che si sente di frequente alla base delle falesie