SARDINIACLIMB > RUOTA DEL TEMPO >Descrizione vie
  18 – Don Rodrigo (8a+) 25 m
 
 

Chiodata da: Maurizio Oviglia 3/91 la prima parte, 1992 la seconda
prima rotpuntk: Maurizio Oviglia, febbraio 1998
prima ripetizione: probabile Matteo Marini, 2003
prima salita on sight: da realizzare
prima rotpuntk femminile: da realizzare

Via famosa per la complessità del suo primo tratto, che ha fermato tanti aspiranti ripetitori. Si compone di una prima sezione (6b), un riposo totale, di una sezione intensa di una decina di metri di tacche e appigli svasi, molto di movimento (7c) che porta all’incrocio con Magellano. Di qui è possibile “farla finita” alla catena di Penelope o proseguire. In questo secondo caso sezione che segue è intensa su tacche lontane, con un finale su cannette. La catena non è posta alla fine naturale della via, ma il proseguimento, sino alla catena di Asterix promette difficoltà di 8b+ e rimane da realizzare..
Dala la complessità della prima parte qualcuno suole evitarla passando per la vicina Penelope. In questo caso la via è chiamata “Circe” e la difficoltà è sull’8a.

leggi i commenti
lascia un tuo commento
vota la via




zoom