Climbing Areas
METEO
SC STAFF
SardiniaPoint
Case vacanze
 
<<<Torna alla Home Page

Cinzia Meloni

Cinzia è una delle promesse dell’arrampicata al femminile della Sardegna e una delle poche donne a prendere il brevetto di istruttore di arrampicata, oltre ad essere tra le pochissime ad attrezzare vie: una ragazza decisamente interessante! Vive a Gonnosfanadiga (CA) dove si sposta verso falesie, blocchi, pannelli e quant’altro serva a sfogare la sua energia…

Un disco?Cinzia Meloni
E chi l'ascolta la musica? Solo la radio quando sono in macchina…

Un film?
Si, è una buona idea, lo giriamo insieme? Io la protagonista e tu il regista, così anch'io divento famosa!

E uno scrittore?
Da giovane cioè pochi anni fa, mi piaceva Stephen King. Adesso mi appassionano di più i libri d'avventura. Lo so, c'è molta differenza, ma in certo senso sono tutti mozzafiato.

Quando hai conosciuto la scalata?
Già da piccola andavo a sciare con i miei genitori, poi ho continuato con la speleologia e solo alcuni anni fa mi sono trasformata da geotritone in lucertola.

E qual’è stata la scintilla?
Più che una scintilla è stata una passione coltivata piano piano.

Esiste una falesia dei tuoi sogni?
Si penso spesso al Verdon....tu che lo conosci cosa mi consigli, cerco un sogno meno esposto?

E quella invece dove vai di solito?
Per fortuna ho molta scelta a pochi chilometri da casa, comunque in questo periodo frequento molto Isili. Penso che sia un posto molto solare.

Un traguardo?
Difficile rispondere onestamente, considerando che da poco ho realizzato "il fuoco dal profondo", immagino che dovrò pensare a qualcosa di più impegnativo (funziona così, giusto?).Ciò che mi interessa davvero è arrampicare discretamente su ogni tipo di terreno.

Un mito dell’arrampicata?
Non ho un mito in particolare ma ho molta ammirazione per le persone che vivono della propria passione.Un passo in questa direzione l'ho fatto prendendo il brevetto di istruttore d'arrampicata, poi chissà. .

Che importanza ha l’amicizia in arrampicata?
Molta, è gran parte del gioco.Cerco sempre di organizzare le uscite con gli amici, per quanto possibile.

Ti senti di rischiare più che nella vita di tutti i giorni?
No.Sto molto attenta, faccio in modo che sia sempre tutto a posto.

Quanto è importante per te sentirsi fisicamente in forma?
Essere in forma mi fa sentire a posto, anche mentalmente. Ti sembrerà strano ma per riuscirci devo fare delle rinunce.

Se smettessi di scalare faresti…
Senza dubbio praticherei lo sci, anche perchè mi riesce meglio, ma prima dovrebbero crescere le montagne in Sardegna!

Che cosa ami di più della Sardegna?
Il fatto di avere tutto a portata di mano, quando sono stanca di scalare metto il costume e in un attimo sono in spiaggia.

E cosa detesti?
Sono consapevole che anche la Sardegna ha i suoi lati negativi ma proprio detestare direi niente.

Vorresti vivere e scalare altrove?
Assolutamente no! Mi piace tanto viaggiare e vedere nuove falesie ma poi voglio sempre tornare nella mia terra.

Secondo te gli arrampicatori sardi sono:
troppo pochi, troppo saltuari ma tanto tanto carini e simpatici.

Ti piace la concezione attuale della scalata?
Non ho molta esperienza a riguardo per poterti rispondere comunque dovrebbe essere presa meno alla leggera.

E le gare?
Ottimo modo per incontrarsi, condividere la stessa passione e perchè no mettere a confronto le proprie eperienze. Peccato che quest'anno in Sardegna non si faranno le gare di Boulder.

Ma in fondo cos’è per te arrampicare?
Per me arrampicare è un modo per stare a contatto con la natura forse l'unico che mi fà provare delle forti emozioni.