Homepage

Accesso e note
Accesso stradale: Masua si raggiunge preferibilmente da Iglesias (SW Sardegna) prtocedendo poi sulla SS130 verso Gonnesa-Carbonia. Prima di raggiungere Gonnesa, si svolta a destra raggiungendo la bella spiaggia di Fontanamare. Qui la strada riprende quota sulle belle scogliere scure e raggiunge la frazione di Nebida. Oltre si raggiunge il piccolissimo paesino di Masua, alla base delle rocce. Di qui occorre raggiungere la spiaggia e continuare poi per una breve strada sterrata, sino al termine, in prossimità della miniera (visite guidate). Parcheggiare con discrezione.

Accesso a piedi: poco prima della miniera, sulla destra parte un comodo sentiero che, in 5 minuti porta sotto la via Gohan.

Periodo ideale: a Masua si scala tutto l’anno, ma i mesi estivi può fare molto caldo. Le pareti sono all’ombra di pomeriggio, dopo le 15.

Attrezzatura: ovunque ottima a fittoni e spit, prevalentemente inox.

Campeggio: per ora libero nella pineta, ma è allo studio una regolamentazione della zona.

Punti d’appoggio: B&B per arrampicatori a Ca da Pria Nebida o Albergo Pan di Zucchero

Bar e ristorazione: un unico bar a Masua, altrimenti varie possibilità a Nebida

Mare: spiagge e scogliere ovunque. Si raccomanda di fare molta attenzione nei giorni di maestrale, questo tratto di costa è tristemente famoso per i moltissimi annegamenti dovuti ai vortici e alle correnti.

Maurizio Oviglia su "Tin tin dans la nuit" (6b+), David
Kaszlikowski photo /StudioWspin.com.pl



avanti >>>