Climbing Areas
WEATHER
SC STAFF
SardiniaPoint
RentSardinia
 

 

scarica il software per la visualizzazione
Il video endurance
in breve (modem)
Il video endurance
in breve (ISDN)



Si è svolta a Jerzu sabato 5 agosto la Gara di Endurance nazionale organizzata dall'associazione cagliaritana Nuovi Equilibri e dal portale per la Sardegna Sardiniapoint.
L'appuntamento era anche l'occasione per festeggiare la fine dei lavori che hanno visto l'attrezzatura di 150 vie nuove finanziate dal Comune di Jerzu e realizzate da Maurizio Oviglia.
Al meeting, che si propone di diventare un appuntamento fisso, sono stati pertanto invitati due personaggi di sicuro richiamo, che quest'anno rispondevano ai nomi di Manolo e Francois Lombard (ex campione del mondo). Tutto si è svolto nel migliore dei modi e il meeting è stato un successo, anche in virtù della temperatura fresca (si arrampicava con la felpa) a cui Jerzu ci ha abituati anche in piena estate.

 


Per quanto riguarda la gara erano dieci le coppie iscritte, che si sono misurate sui percorsi del Castello (alla mattina) e del Palazzo d'Inverno (al pomeriggio) per ben 9 ore consecutive di arrampicata. Ad ogni difficoltà era abbinato un punteggio mentre l'eventuale resting penalizzava di diversi punti. Un bonus era previsto per chi raggiungeva comunque la catena di fine via. Sono state tentate vie sino al 7b.
Alla fine l'ha spuntata la coppia Enzo Lecis/Giorgio Soddu che ha realizzato 900 punti con vie fino al 7a. Seconda si è piazzata la coppia Luca Mandas/Marco Mattu mentre terza è giunta Cecilia Marchi (unica donna) in coppia con il piacentino Eugenio Pinotti, con ben 15 tiri realizzati. La manifestazione ha raccolto centinaia di persone, accorse per vedere all'opera il famoso Manolo e l'ex campione del mondo. Seppure un po' spiazzati dal bagno di folla, questi si sono concessi salendo alcune vie sino al 7c, peraltro a vista. Manolo, dalla classe inossidabile, è apparso tuttavia dolorante per una tendinite, ma non ha smesso di arrampicare per tutto il giorno, colpendo per la sua simpatia e disponibilità chi si aspettava un personaggio mediatizzato e irraggiungibile. Francois Lombard dal canto suo, nonostante da qualche tempo si dedichi al boulder, ha anche liberato un progetto, che ha gradato 7c+.
Al termine si è svolta una simpatica cena in località Sant'Antonio, offerta dall'impresa che ha condotto i lavori di attrezzatura. Erano presenti anche le autorità comunali, che si sono ripromesse di continuare su questa strada e organizzare altri incontri di questo tipo in futuro. Il sindaco ha promesso poi di finanziare progetti di attrezzatura per i bambini e palestre al coperto che invoglino i locali ad iniziare. Tra arrosti e vino in abbondanza la festa si è protratta ben oltre la mezzanotte e alla fine anche i super-ospiti non erano neppure più in grado di salire su un terzo grado: potenza del vino sardo!