Climbing Areas
METEO
SC STAFF
SardiniaPoint
Case vacanze
 
 

Le Gole di Gorroppu, luogo magico e tra i più belli della Sardegna, è da qualche tempo conosciuto anche per le sue vie di arrampicata. La prima via fu aperta nel 1980 da Marco Bernardi, in stile tradizionale, poi ne seguirono altre aperte nel medesimo stile da Corrado Pibiri. Nel 1995 Maurizio Oviglia e Antonello Pala aprirono 'I sogni di Sara', furono i primi spit piazzati nella gola, ma a distanze assai elevate. Da allora sono seguire sempre vie molto dure (come Hotel Supramonte, la più dura di Italia) o vie molto esposte (come la recente Occhio Assoluto).

Mancava insomma una via accessibile, e ci ha pensato il bolognese Lorenzo Nadali, aprendo, nell'estate 2000, questa piccola via di 5 tiri, che è nella sua difficoltà un piccolo gioiello. Oltre all'arrampicata, di questa via ricorderete soprattutto l'incantevole panorama che si gode dominando le Gole.

Vi troverete sospesi sulla grande ansa del Canyon, a poca distanza dall¹incredibile parete di Punta Cocuttos, dove sale Hotel Supramonte.

Insomma un esperienza da non perdere!

Un'ultima raccomandazione. Allenatevi bene per superare il primo tiro, dove un bel traverso di 6b obbligatorio domanda concentrazione. Diversamente la via è ben spittata, a distanze accettabili, appena più lunghe che in falesia.



All'interno delle Gole di Gorroppu (Foto Maurizio Oviglia)
Via MOVRDI