Climbing Areas
METEO
SC STAFF
SardiniaPoint
Case vacanze
 
 

Non molto conosciuta tra gli arrampicatori, l'area di scalata di Siniscola offre però alcune vie molto interessanti.
Una delle più belle è senza dubbio la fascia strapiombante denominata "Paretina per Lodè", dove la prima via fu attrezzata addirittura dal trentino Bruno Pederiva, uno dei pionieri dell'arrampicata strapiombante nel nuorese.
Successivamente altri ragazzi do Olbia attrezzarono le vie sulle placche, mentre l'olienese Giuseppe Garippa pensò agli strapiombi della parte alta della parete.
Questi sono costituiti da una serie di grotte di bella roccia a canne, e l'arrampicata è dunque all'insegna della continuità.
Vicino ad alcuni progetti convivono alcune vie che sono veramente meritevoli di ripetizioni, oltre che spettacolari.

Accesso: da Siniscola imboccare la strada per Lodè e parcheggiare quasi subito (non c'è spiazzo), dopo aver superato il settore basso, che propone una decina di tiri interessanti a lato della strada.
Salire per il pensio sino ad una fascia di fichi d'india che si supera con attenzione, raggiungendo la base della falesia alla sua estremità destra.
Per sentierino alla base delle rocce si raggiungono le vie (10 minuti). Sole solo di pomeriggio, la parete è esposta ad ovest.


Mariano Zurru su "Madraffa" 7a.
Elaborazione grafica da una foto di M. Oviglia

Mariano Zurru su Cuore di Canna 7b+
Foto Maurizio Oviglia


Matteo Cara su Cuore di Canna 7b+
Foto Maurizio Oviglia
Matteo Cara su Don Treb 6c+ Foto Maurizio Oviglia